La droga, la depressione, la morte di persone care…. La vita di George Michael è stato segnato da numerosi feriti emotivamente. Quali segreti dell’artista ha aperto il film “George Michael: Freedom”?


“George Michael: Freedom”, il film dokumentalno-biografico, messo a nudo le quinte della vita di uno degli artisti più venduti nella storia della musica pop. Un genio, che è morto all’età di 53 anni nella sua casa vicino a Londra, ha combattuto non solo con la scure le parti di gloria, ma anche numerosi tragediami personali: la perdita dell’amata madre e di amore per la vita, il Brasiliano Anselmo Feleppe. Se a questo aggiungiamo i problemi con la droga, depressione e senso di solitudine, non c’è da stupirsi che la vita dell’artista è considerato uno dei più tristi nella storia del mondo dello spettacolo…

Negli anni ‘ 80., cioè, da WHAM! per bestseller artista dell’anno

Fin dall’infanzia sapevo che vuole essere famoso. Un gruppo di WHAM!, ha wylansował immortali “Last Christmas”, è stato solo una tappa nella carriera di George Michael, anche se molto significativi. Proprio grazie all’attività di questa formazione, fondata insieme con Andrew Ridgeleyem, sono stati creati successi come “Careless whispers” (anche se oggi è associato principalmente con la carriera solista di Michael), “Wake Me Up Before You Go-Go” o “Libertà”. Ma l’obiettivo, ha radici greche cantante è stata un assolo di carriera.

“Da adolescente, ho avuto la folle ambizione di essere conosciuto, amato, rispettato e così via. Il successo è stato tutto quello che voleva. Sono entrato con entusiasmo nella creazione della sua nuova immagine. Tale, che, come ho pensato che potrebbe mettermi in fila con Madonnną, Jackson o il Muro”, raccontò anni dopo.

Il tanto atteso successo è arrivato in tempi relativamente brevi, perché già nel 1987 a causa di un iconico oggi l’album “Faith”. Era una settimana dopo, il numero uno nel regno unito e in America fino a 12 settimane. Se aggiungi a questo il duetto con la regina del soul, Arethą Franklin, non c’è da stupirsi che subito soprannominato uno dei più promettenti artisti pop giovani generazioni. Non incasinato. I successivi singoli e dischi rafforzato la posizione di George Michael sul mercato. Ma la fama ha i suoi lati oscuri, che hanno subito dato sapere.

“Penso che tutta questa fama è arrivata troppo in fretta. Io, probabilmente, fuori controllo durante i lavori di “Fede”. Trova nell’occhio del ciclone è un disastro. Si tratta di un lavoro full, 24 ore, sette giorni alla settimana. Ma quando è finita, poi improvvisamente diventa spaventoso. Ho milioni di fan, di cui non si vedeva, oltre a concerti. Ma mi piacerebbe avere uno di loro, uno solo, per se stessi”, ha sottolineato in una delle concesso un’intervista.

L’amore più grande, che si spegne troppo in fretta: il rapporto di George Michael con Anselmo Feleppe

E ‘ successo all’improvviso, perché durante uno dei concerti nel 1991. Come si è scoperto, è stato amore a prima vista, che ha catturato l’artista e designer brasiliano.

“Ho giocato un concerto a Rio, 160 mila uah. persone, e si trovava proprio sotto il palco, a destra, e subito mi ha tolto lo sguardo. Non riuscivo nemmeno a camminare su quel lato della scena, perché una volta ho perso la concentrazione, e ho paura che mi dimentico di testo”, disse George Michael dopo anni.

Purtroppo, la sensazione che è scoppiata all’improvviso, sono stati sottoposti ad un serio tentativo già un anno e mezzo più tardi. Non Anselmo Feleppe rilevato il virus HIV. Il trattamento non ha effetto, nel 1993, ha subito una paralisi a seguito di un ictus. Morì poco dopo. Gli amici e la famiglia dell’artista ha affermato che questo evento è per sempre visualizzata nella vita Britannico. Dedicato al mio amato canzone “Jesus to a Child” e l’intero album “Older”.

Forzato coming out, la droga e la morte della madre

Quattro anni più tardi ha detto addio, e la preferita di mia madre, Leslie Panayiotou, che nel febbraio 1997 è morta di cancro della pelle. Ha detto che questi due morte, rotto per sempre la vita del cantante. Tanto più che un anno dopo è caduto su di lui un grande impatto associato con il dovere di fare coming out.

Nel 1998, i media di tutto il mondo rozpisywały sull’orientamento sessuale di George Michael. Questo è stato accompagnato da un grande scandalo, dramma, perché l’artista preso in niedwuznacznej situazione in un bagno pubblico a Los Angeles con un altro uomo e lo hanno accusato per atti osceni in luogo pubblico. Più tardi si è scoperto che è stato organizzato dalla polizia azione: quell’uomo era un rappresentante delle autorità in borghese. Quando scoppiò uno scandalo internazionale, George Michael ha deciso di rivelare la verità sul suo orientamento in un’intervista. Allo stesso tempo, ha capito che la sua carriera è appeso a un filo e, forse, non tornerà mai in cima.

George Michael al culmine della gloria

Nel film suonano anche parole forti, sull’ombra della gloria. L’artista ha confessato che, insieme con la grande popolarità, una opprimente solitudine.

“Mi sentivo dannatamente sola, quando alla fine del tour, è stato a Pensacola, ho cantato “Careless Whisper”. Dagli occhi volato a me le lacrime. Ho pensato: “no, non so se sarà ancora di poterlo fare”, ha detto.

Il caso non ha aiutato le frequenti accuse di George Michael per possesso di droga. Nel 2010 è stato anche condannato a otto settimane di carcere per guida sotto l’influenza. Il suo rivenditore di lunga data, Paul Stag ha sostenuto che ha preso, in particolare, seksnarkotyk Liquid G e sognato spesso pensieri di suicidio.

Tuttavia, ciò che wryje nella memoria dei suoi fan a tutti, queste sono le parole che sono state fatte in risposta alla domanda su come si vorrebbe essere salvati nella memoria dell’umanità. George Michael ha detto che non vuole, per salvare in memoria dei discendenti solo come creatore acquistati cima alle classifiche canzoni, ma prima di tutto ha voluto scritto come una brava e onesta persona.

“Vorrei lasciare un ricordo, come una delle ultime grandi stelle, nel senso di glamour, come è stato. Anche se è improbabile. Ma in realtà si tratta di canzoni. Su altre cose, peccato il tempo, peccato sforzo”, ha ammesso amaramente.

George Michael in memoria di fan e colleghi

Tuttavia, questo pessimista konstatacja non c’è copertura in realtà. Colleghi e amici di George Michael sottolineano che è stato incredibilmente sensibile di un uomo e di un artista che non ha mai riposato sugli allori. Prima di questo, il titanio di lavoro, che non sono indifferenti ai problemi dei bisognosi. Solo dopo la sua morte si è scoperto come molte organizzazioni di beneficenza e fundacjom aiutato. Inoltre, sono stati notati la sua alta cultura personale, la consapevolezza di sé laboratorio vocale e quello che ha cercato in ogni persona a guardare come una sua pari, senza esaltare e gwiazdorzenia. Anche se ha affermato che non dà peso per la sua origine greca, e scherzosamente ha detto che gli devo eccessiva crescita di peli sul corpo. Tuttavia, tutti coloro che lo hanno conosciuto, sostengono che dal vivo era ancora più bella che in foto. Tuttavia, ciò che rimarrà per sempre nella memoria dei discendenti – e al fatto che George Michael è stato assolutamente ragione – si tratta di una raffinata canzone sua paternità.